Trilly

Trilly da colorare!
Trilly, meglio conosciuta in italiano con il nome di Campanellino, è una piccola fata dotata di ali, creata da James Matthew Barrie, che compare all'interno dell'opera Peter e Wendy.
Trilly compare in molte opere che vedono come protagonista Peter Pan, l'eterno bambino dell'Isola che non c'è, ed è la mascotte della Walt Disney.
La lingua della fata è originariamente descritta come un suono di molti campanellini ed è per questo capita solamente da chi comprende il linguaggio delle fate. Continua dopo le immagini...
 

 

Continua… Trilly

Il suo rapporto con Peter va dal geloso al gentile, ma fondamentalmente le piace essere d'aiuto. I suoi sentimenti così diversi sono spiegati dal fatto che essendo così piccolina, non le è possibile bilanciare gli stati d'animo, cambiando molto velocemente, ma provando solamente un sentimento alla volta.
Trilly è una giovane e bellissima fata, con degli occhioni blu esageratamente grandi e affascinanti. Indossa un vestitino verde e dalle sue ali si diffonde una polverina magica che è in grado di far volare coloro i quali abbiano pensieri felici.
Fu Margaret Kerry, che interpretò Trilly in uno spettacolo dal vivo, a suggerire ai suoi creatori l'aspetto che dovesse avere.
Trilly è una fata tuttofare, cerca di essere d'aiuto al prossimo in ogni occasione.
Oltre ad essere la gelosa amica di Peter Pan, Trilly ha uno spazio tutto suo in alcuni film di animazione della Disney.
Trilly vive nella Radura Incantata e dopo l'incontro con Bloblò e Clank, è decisa ad andare nel mondo fermo per portare la primavera.
Durante il suo lavoro incontra altre fate, Argentea è una fata dell'acqua, Rosetta la fata giardiniera, Iridessa la fata della luce e Daina la fata degli animali. Tra queste c'è anche Vidia, la fata del volo veloce che Trilly invidia a causa della sua straordinaria abilità. L'unico modo per far visita al mondo fermo è quello di sviluppare un talento legato al mondo della natura e chiede quindi aiuto alle fate amiche, ma fallisce miseramente nel tentativo.
Si scopre però particolarmente abile nel mettere in sesto un carillon spaccato che trova sulla spiaggia. Dovrebbe essere fiera del suo talento, ma il desiderio di poter far visita al mondo fermo e le difficoltà nel realizzarlo non le fanno fare salti di gioia.
In un ultimo disperato tentativo chiede aiuto a Vidia, la quale però le tende un tranello e Trilly combina un guaio tale da dover rimandare i preparativi per la venuta della primavera.
Grazie all'aiuto di Terence, Trilly inizia a costruire una serie di macchine che accelerano le decorazioni per la primavera e la regina Clarion le dà il permesso di unirsi alle altre fate e punisce Vidia. Il compito affidato a Trilly è quello di restituire il carillon riparato alla sua proprietaria, che altri non è che Wendy, la ragazza di cui si innamorerà Peter Pan.

Posted in cartoni.