Braccio di Ferro

Braccio di Ferro è la versione italiana di “Popeye the sailor”, personaggio dei fumetti nato nel 1929 dalla matita di Elze Crisler Segar (Gioca con personaggi Braccio di Ferro da colorare).
Popeye compare per la prima volta nella striscia quotidiana a fumetti del Thimble Theatre e il personaggio piace talmente al pubblico, che nel 1933 i Flesher Studios producono una serie di cortometraggi animati per la Paramount Pictures il cui protagonista è Braccio di ferro.
Il successo è incredibile a tal punto che Braccio di Ferro diventa tra i cartoni animati più amati degli anni 30'.
Nel corso del tempo il personaggio non perde la sua fama, infatti negli anni successivi vengono prodotti numerosi cartoni animati, videogiochi e nel 1980 anche un film con Robin Williams. Continua dopo le immagini...
 

Continua… Braccio di ferro

Braccio di Ferro è un simpatico marinaio facilmente riconoscibile dalla pipa, che porta sempre in bocca, dall'occhio guercio, dai vestiti alla marinara, dai poderosi muscoli delle braccia e da un tatuaggio a forma di ancora; la caratteristica che però lo rende unico è l'incredibile forza che aumenta e si scatena quando mangia gli spinaci. L'idea di un uomo che acquistasse potenza grazie agli spinaci, nacque per fini pubblicitari, in modo da far apprezzare maggiormente ai bambini questa verdura, e in effetti lo stratagemma funzionò e il personaggio fece la fortuna di molti produttori di spinaci americani.
La trama dei cartoni è piuttosto semplice, una serie di vicende portano Braccio di Ferro a lottare con qualcuno o ad affrontare situazioni che richiedono molta potenza, come quando fa muovere una barca con la forza del suo soffio.
I personaggi principali della storia sono:
Olivia, la fidanzata, che si ritrova sempre in situazioni di pericolo e puntualmente pronuncia la famosa frase “Aiuto, Braccio di Ferro”, che fa scattare il marinaio, il quale velocemente accorre in suo aiuto. Olivia è una donna molto buffa, sicuramente non bella, infatti è magrissima e con  lungo naso.
Bruto, il nemico. Un uomo enorme con una caratteristica barba nera che non sopporta braccio di Ferro e cerca in ogni modo di scontrarsi con lui, anche perché vorrebbe il cuore di Olivia.
Poldo Sbaffini, un uomo pigro, distaccato, che si disinteressa totalmente di quello che gli accade attorno e la cui unica vera passione sono i panini che mangia in continuazione; porta sempre un capello a forma di bombetta in testa e dei baffi molto abbozzati.
Pisellino, un neonato arrivato a casa di Braccio di Ferro all'interno di un pacco. Il marinaio è molto affezionato al piccolo e spesso è costretto a lottare per salvarlo in quanto a causa della sua curiosità si mette sempre nei guai. Il bambino però ha un segreto, anche lui può diventare molto forte quando mangia gli spinaci.
Braccio di Legno, il papà di Braccio di Ferro, identico al figlio se non per la barba bianca, un uomo molto nervoso che spesso viene colto dall'ira.

Posted in cartoni.