Winnie the Pooh

Winnie The Pooh da colorare!
Winnie The Pooh è uno degli orsetti più amati dai bambini di diverse generazioni. Protagonista di un libro, di fumetti e di diverse serie animate. Winnie The Pooh è il tenerissimo orso giallo, ghiotto di miele e poeta provetto che vive in una quercia.
Non solo questo, Winnie è anche l’orso di pezza di Christopher, il suo amico bambino, che oltre a lui possiede altri meravigliosi animali di pezza, tra i quali: Ih-Oh l’asinello, Pimpi il maialino, Tigro la tigre che saltella, Kanga, la mamma canguro e il piccolo Ro e molti altri.
Nei libri di Milne, l’orsetto Pooh è un po’ ingenuo, ma allo stesso tempo molto cordiale e disponibile con gli altri e premuroso. Continua dopo le immagini...
 

Continua… Winnie the Pooh

Nonostante molti dei suoi amici credano che Pooh non abbia un cervello, a volte l’orsetto riesce ad avere un’idea intelligente che risolve la situazione e guida tutti con il suo buon senso.
La poesia è un dono per Winnie The Pooh e lui lo riconosce e lo accetta con piacere. Accetta con piacere anche un piccolo snack, sebbene non ritenga molto educato chiederlo direttamente, per questo si trova spesso in una situazione di imbarazzo.
Winnie è il protagonista di diversi film animati, tra cui: Winnie Pooh l'orsetto goloso che vede il nostro ghiotto mangia miele restare incastrato nella porta della casa di Tappo, il suo amico coniglio, a causa di una esagerata scorpacciata di miele. Pare che non vi sia una soluzione per tirare fuori Pooh se non quella di aspettare, come suggerito da Christopher, che l'orso dimagrisca un po' e possa uscire da solo. Un po' infastidito dal fatto di non poter più usare il suo ingresso di casa, Tappo, cerca prima di adornare il sedere di Pooh, per fare in modo che la sua casa abbia comunque un aspetto decente, e poi, esasperato dalla sua presenza, prende la rincorsa e riesce con una testata a far schizzare fuori dal buco l'orsetto, che però finisce incastrato in un alveare dal quale però chiede di non essere tirato fuori subito perché così ha tutto il tempo di farsi un'altra scorpacciata di miele!
In un'altra avventura vediamo il riflessivo orsetto affrontare prima i disagi causati dal Ventodì, una giornata particolarmente ventosa, battezzata così dall'amico De Castor e poi preoccuparsi degli elefanti e delle noddole, che a detta di Tigro si aggirano per il Bosco dei Cento Acri in cerca di miele. Pooh spaventato che possano appropriarsi delle sue scorte veglia costantemente il miele, ma alla fine si addormenta e sogna proprio elefanti e noddole che lo inseguono per rubargli il miele.
La bontà di fondo e il bisogno e la voglia di aiutare gli amici del bosco fanno da sfondo a molte avventure che Pimpi, Tigro, Ih-Oh, Uffa, Christopher e altri vivono con serena gioia e lealtà.

Posted in cartoni.