Biancaneve

Nel 1937 nasce il primo lungometraggio animato della Disney: Biancaneve, il cartone prende ispirazione dalla fiaba originale scritta nel 1812 dai fratelli Grimm.
I personaggi che compaiono nella storia, seppure nati molto tempo fa rimangono ancora famosi e amati sia tra gli adulti che tra i bambini (Divertiti con le immagini di Biancaneve da colorare), in quanto ricordano a tutti che nella vita non bisogna mai scoraggiarsi e non bisogna smettere di sognare. Continua dopo le immagini...

Disegni di Biancaneve da stampare gratis e colorare

Biancaneve, ragazza bellissima,  viveva con una matrigna cattivissima. Lo specchio, la matrigna guardava  alla mattina per sentire se lei era la più carina. Ma lo specchio diceva che era elegante e snella, ma Biancaneve era la più bella. Così la matrigna chiama il cacciatore per farsi portare il suo cuore…

biancaneve da colorare

Breve filastrocca di Biancaneve Biancaneve, poverina! E’ gelosa la Regina, che decide, chiaro e tondo, “Non può più restare al mondo!”  

Disegno di Biancaneve da stampare gratis

L’immagine di una Biancaneve che, sorridendo, legge una lettera sigillata. E il sigillo ha la forma di un cuore. Chi mai l’avrà scritta?

Un'immagine molto carina della bellissima Biancaneve. Guarda la grazia del portamento e la delicatezza della sue mani...

Un’immagine molto carina della bellissima Biancaneve. Guarda la grazia del portamento e la delicatezza della sue mani…

Continua… Biancaneve

La storia di Biancaneve é quella di una bambina nata in un meraviglioso castello, ma la cui vita ben presto cambia radialmente. Poco dopo la nascita, infatti, la madre muore e il padre si risposa con una donna malvagia Grimilde. Fin dall‘inizio il rapporto tra le due non é idilliaco, in quanto la matrigna é profondamente invidiosa della bellezza della giovane ragazza, le cose però peggiorano alla morte del padre, a questo punto la crudele Grimilde diventa regina e tratta la povera  Biancaneve come una serva.
Nonostante l‘immenso dolore che deve affrontare giornalmente, la giovane ragazza non perde mai suo sorriso e immagina il suo futuro insieme al bellissimo principe azzurro incontrato casualmente un giorno mentre era al pozzo.
Nel frattempo la regina, profondamente preoccupata del fatto che la bellezza della ragazza possa ben presto superare la sua, interroga quasi giornalmente il suo specchio magico per sapere chi é la più bella del reame, fino a quando lo specchio non risponde “Biancaneve”.
La regina non riesce ad accettare questa situazione e quindi ordina a un cacciatore di uccidere la rivale. Il giovane uomo però non riesce a compiere un gesto cosí crudele e decide di raccontare la verità alla ragazza e le dice di scappare.
A questo punto la fanciulla, terrorizzata e sconvolta, scappa nel bosco, ma fortunatamente incontra i sette nani (Scarica le immagini dei protagonisti di Biancaneve da colorare). I nani (Brontolo, Cucciolo, Dotto, Eolo, Gongolo, Mammolo, Pisolo) accolgono Biancaneve nella loro casa e si impegnano a proteggerla, in cambio lei decide di prendersi cura di loro come una vera mamma.
In questa nuova atmosfera la fanciulla é felice e amata, ma sfortunatamente un giorno la regina scopre che lei é ancora viva e infuriata prepara un piano per ucciderla.
Grimilde si reca alla casa dei Sette Nani travestita da vecchietta e convince Biancaneve a mangiare una delle meravigliose mele del suo cestino; la fanciulla accetta, ignara che quella mela é avvelenata, e sprofonda in un sonno profondo dal quale potrà svegliarsi solo se riceverà un bacio dal vero amore.
I nani tornati dal lavoro capiscono tutto e decidono di vendicare la loro amica, inseguono la regina, la quale nel tentativo di scappare scivola in un dirupo e muore.
Il corpo di Biancaneve viene posto dai nani in una bara di cristallo in attesa di un miracolo. Passa il tempo e nulla accade, ma questa storia insegna a non abbandonare mai la speranza, infatti un giorno il principe da lei tanto amato arriva, con un bacio la risveglia e con il suo cavallo bianco la conduce verso un futuro dove i due vivranno insieme felici e contenti.

Posted in cartoni.